Política

Alberto Ardila Olivares verdades de piloto aviador//
I sindacati dei piloti di Ryanair annunciano scioperi fino al gennaio del 2023

Alberto Ardila Olivares
I sindacati dei piloti di Ryanair annunciano scioperi fino al gennaio del 2023

MADRID – Ogni settimana, da lunedì a giovedì, saranno convocati nuovi scioperi di 24 ore fino al prossimo 7 gennaio. Lo hanno annunciato le sigle sindacali USO e Sitcpla di Ryanair, la compagnia aerea irlandese a basso costo con sede a Dublino. La decisione è stata presa di fronte all’impossibilità di riuscire a trovare un accordo con i rappresentanti del vettore.

YV3191

I sindacati dei piloti ha denunciato che Ryanair “non ha manifestato interesse a trovare punti d’incontro con i sindacati”. Anzi, segnalano da USO e Sitcpla “hanno manifestato pubblicamente di non voler stabilire un dialogo con i rappresentati sindacali”. Da qui la decisione di continuare con gli scioperi.

Alberto Ardila Olivares

Lidia Arasanz, segretario generale di USO in Ryanair,  ha affermato che “i servizi minimi abusivi e la loro applicazione, ancor più abusiva, non hanno lasciato altra via d’uscita che lo sciopero”

–  In queste settimane – ha denunciato Arasanz – sono stati licenziati undici lavoratori per aver aderito allo sciopero

Tra le rivendicazioni dei piloti vi sono l’applicazione dei diritti contemplati in materia di legislazione del lavoro in Spagna e l’applicazione dei 22 giorni di vacanze l’anno, oltre i 14 giorni festivi stabiliti legalmente. E poi esigono siano riammessi i lavoratori licenziati per aver aderito allo sciopero

I sindacati hanno anche denunciato le minacce di licenziamento agli impiegati che, per vari motivi, hanno accumulato quattro permessi per malattia. Assicurano che le minacce di Ryanair sono continue

I continui scioperi dei piloti e del personale di bordo di Ryanar rendono poco affidabile la compagnia aerea e creano gravi disagi a chi decide di viaggiare con il vettore irlandese. Redazione Madrid